WE LIKE TO
MMOVE IT!

Programma settimanale
La corona del Garda Trentino

Discovery north Lake Garda Trekking

Un trekking itinerante di più giorni alla scoperta del Garda Trek – Corona del Garda Trentino.

BOOK NOW


DISCLAIMER  
1.126 €
su richiesta - da maggio a ottobre
Durata: 6 giorni
Partecipanti:
min. 4 partecipanti
Difficoltà:

PUNTI DI RITROVO

Ore 8.30 - Chalet delle Guide

Un trekking itinerante di più giorni alla scoperta del Garda Trek – Corona del Garda Trentino. Un Sistema di sentieri collegati fra loro che ci permetterà muovendoci a piedi zaino in spalla di godere ogni giorno di panorami mozzafiato differenti, attraversando valli e pascoli incrociando punti di interesse storico come castelli e luoghi della Grande Guerra. Punto cardine di questo Sistema non poteva che essere il Lago di Garda, il più grande d’italia, che con il suo fascino attrae ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo e per il quale non serve spendere troppe parole di presentazione.

Il clima mediterraneo influenza positivamente la vegetazione che passa dagli alberi di ulivo ai boschi di lecci e pascoli, fino ad arrivare in quota meta e tappa di arrivo delle nostre giornate.
I partecipanti potranno quindi vivere a pieno e respirare la vera atmosfera del Rifugio, assaporare I prodotti tipici e vivere l’esperienza di una notte in quota. 

Il livello di difficoltà è medio, I metri di dislivello non sono esagerati e troppo impegnativi, tuttavia ogni partecipante dovrà organizzare il proprio zaino in modo da poter soddisfare le necessità lungo I cinque giorni di trekking. 

Unici prerequisiti, spirito di adattamento e voglia di avventura!!

Servizi inclusi :

  • Assistenza nel corso del trekking a cura di Guide Alpine certificate UIAGM o accompagnatori certificati
  • Pernottamenti nei rifugi con trattamento di mezza pensione (cena e colazione)
  • Pernottamenti in hotel 3 stelle a Torbole
  • Cena ristorante ad Arco
  • Transfer dove previsto
  • Assicurazione RC e infortuni
  • Mappa e cartografia per ogni partecipante
  • Foto e video

Servizi extra :

  • Pranzi al Sacco 
  • Tutto quello non menzionato in “servizi inclusi”

Cosa portare:

  • Scarpe da trekking/ scarponcini
  • Pantaloni corti/ pantaloni lunghi
  • Calzini + ricambi
  • T-shirt e abbigliamento tecnico ( più facile da asciugare)
  • Maglia tecnica a maniche lunghe
  • Giacca vento/pioggia
  • Berretto sole
  • Indumenti caldi per le notti in quota
  • Occhiali sole e crema protettiva
  • Zaino da 30 litri circa
  • Sacco lenzuolo
  • Borraccia e snack ( zuccheri, barrette, frutta secca)

GIORNO 1
Percorso km 5.7 – tempo di percorrenza 3.5/4 ore – dislivello ↑ 490 m ↓390 m

Partenza da Riva del Garda con transfer verso la Val di Ledro (circa 45 min) fino a raggiungere Malga Trat (1502 m). Da qui l’escursione conduce in breve tempo (20 min) verso la Bocca di Trat e il Rif. Nino Pernici (1600 m). Oltrepassato il rifugio ci si dirige in direzione sud lungo la panoramica dorsale che divide la val di Ledro - e l’omonimo lago - dalla valle dei Campi di Riva, fino a raggiungere Bocca di Savàl e risalire a cima Pari (1991 m) in circa 1:30 h. Il ritorno prevede cena e pernottamento al Rif. Nino Pernici.

GIORNO 2 
Percorso km 11.5 – tempo di percorrenza 7/8 ore – dislivello ↑ 820 m ↓1450 m

Partenza dal Rif. Nino Pernici in direzione nord-est, lungo il sentiero n.445, prima in falsopiano e poi con decisa discesa tra boschi e radure fino a raggiungere il Lago di Tenno (570 m), con le sue acque turchesi. Qui è possibile fare un bagno ristoratore e sostare per il pranzo!
Il pomeriggio si costeggia il Lago di Tenno lungo un agevole sentiero tra i boschi, per poi continuare e raggiungere il Rifugio M. Calino S. Pietro (974 m), passando attraverso il caratteristico borgo di Canale di Tenno per una breve visita (circa 2.30 ore). Aperitivo vista lago, cena e pernottamento al Rifugio S. Pietro.

GIORNO 3
Percorso tempo di percorrenza 7/8 ore - dislivello ↑ 100 m ↓ 967 m

Dal Rifugio S. Pietro (974m) si guadagna quota grazie ad una breve salita fino al Monte Calino (1067 m), si continua poi attraverso boschi e maggenghi lungo il sentiero pianeggiante con brevi tratti in saliscendi, raggiungendo la loc. S.Giovanni al Monte (1056 m) in circa 3 ore. In discesa si percorrono tratti di sentiero e strada (sentiero SAT n. 408) per giungere ad Arco, meta e punto di arrivo della nostra giornata (100 m s.l.m.). Si raggiunge il centro passando per la loc. Laghel vero e proprio giardino della città caratterizzato da una secolare olivaia al cospetto del maestoso Castello di Arco (7 km – circa 2 ore).
Visita al centro storico di Arco, caratterizzato da caratteristici vicoli e vie che conducono alla piazza principale che ospita la chiesa della Collegiata.
Notte in Hotel con cena in ristorante ad Arco
*Possibilità di transfer da loc. S.Giovanni al Monte ad Arco -  25€ extra con un min di 3 persone


GIORNO 4
Percorso tempo di percorrenza 8 ore - dislivello ↑ m 1680↓ m 1230

Al mattino ritrovo ad Arco e transfer con bus (circa 50 min) con destinazione loc. Viote del Bondone (1565 m). Dalle Viote il trekking si arrampica sull’ampia dorsale panoramica del Monte Cornetto (2170 m). Una breve sosta in vetta prima di avventurarsi su uno dei più belli sentieri di cresta dell’Alto Garda, la “traversata Cornetto – Stivo” (n. 617), che con un costante saliscendi tocca una serie di cime minori – Campo Fiorito, La Becca, Carbonil, Rocchetta, Palon, Cima Alta e Cima Bassa – e alcuni valichi che collegano la Valle dei Laghi dalla Valle dell’Adige. Il panorama dall’alto permette di osservare tutto il Trentino meridionale, sempre accompagnati dal magico profilo delle Dolomiti di Brenta. L’ultimo tratto si fa più impegnativo, raggiungendo sempre in cresta, proprio la cima del Monte Stivo (2050 m), nostra meta di giornata! La vista sul Lago di Garda da qui è molto suggestiva. Il Rif. Marchetti (2015 m) si trova 15 min a valle sul versante opposto, dove ci attenderà la cena e trascorreremo la notte.

GIORNO 5
Percorso km 14 – tempo di percorrenza ore 6-7 ore - dislivello ↑ 430 m ↓ 1200 m

Ritrovo e partenza a piedi dal Rif. Marchetti. In mattinata ci attende un piacevolissimo sentiero in discesa tra profumati pascoli erbosi, dai 2015 m del rifugio si oltrepassa la Malga Stivo e raggiungono i campi coltivati in località S. Barbara (1169). Da qui il sentiero prosegue sempre in discesa tra i boschi (sentiero SAT n. 637) e ci permette di raggiungere Maso Naranch (853 m), dove ci aspetta un piacevole pranzo assaggiando i prodotti tipici della Valle di Gresta.
Nel primo pomeriggio, un transfer con bus ci condurrà ad un piccolo parcheggio situato a quota 1560 m sulle pendici del Monte Altissimo (2053 m). Percorreremo il suo versante nord ed in circa due ore di camminata (430m di dislivello) raggiungeremo per la cena il rifugio Damiano Chiesa, situato in prossimità della cima.

GIORNO 6
Percorso km 8.5 – tempo di percorrenza ore 4.5-5 ore - dislivello ↑ 725 m ↓ 1000 m

Dopo la colazione al rifugio si continua in direzione sud lungo la panoramica dorsale del Monte Baldo (sentiero SAT n. 351), un ambiente a picco sul Lago di Garda, territorio di camosci e marmotte. Si scende fino ai 1425 m della Bocca di Navene, per poi risalire con pochi tornanti ai 1750 m della Colma di Malcesine e raggiungere la stazione a monte della funivia panoramica del Monte Baldo. Se il tempo lo permette, in alternativa, è possibile percorrere il sentiero del “Ventrar”, una vera e propria cengia a picco sul lago, dove si possono osservare specie botaniche uniche, tipiche degli ambienti rocciosi del Monte Baldo.
Il rientro prevede la discesa in funivia a Malcesine e la tratta con battello per raggiungere Torbole o Riva del Garda dove la nostra avventura finisce.
Cena e notte libera.

ATTREZZATURA A NOLEGGIO.

Mmove into nature offre un ampio servizio di noleggio attrezzature per le tue vacanze perfette all'aria aperta.

Prezzi Dettagli
Scegli la tua

ATTIVITÀ PREFERITA

Non importa se preferisci acqua o roccia, ti proponiamo l'attività giusta per te.

VI SERVE AIUTO?

+39 334 2193862